fbpx
Image Alt

GINECOLOGIA

Il Dott. Massimo Galliganie la Dott.ssa Diana Cadu, i nostri ginecologi, offrono competenza e professionalità nel trattamento delle problematiche dell’apparato genitale femminile e nella prevenzione delle malattie che lo interessano. Possono seguire sia le donne in gravidanza, sia le donne che vogliono monitorare e tenere sotto controllo il loro stato di salute. Oltre a essere ottimi professionisti sono molto cordiali ed in grado di mettere a proprio agio le pazienti.
Esegue:
– Visita ginecologica
– Visita ostetrica
– Ecografia
– Pap test in fase liquida
– HPV DNA test
– Bi-test
– Contraccezione e inserimento di IUD (spirale)

Prenota su Dottori.it

QUANDO È OPPURTUNA LA PRIMA VISITA DAL GINECOLOGO?

Può essere effettuata dopo il menarca (la comparsa della prima mestruazione), anche se non c’è una reale necessità. È un modo, infatti, per innescare un’abitudine positiva, educare e sensibilizzare su aspetti fondamentali della salute riproduttiva. Il ginecologo userà uno speculum molto piccolo e l’imene resterà integro, in quanto si tratta di una struttura particolarmente elastica.

DI QUALI INFORMAZIONI HA BISOGNO IL GINECOLOGO?

Per avere un quadro completo di ogni paziente, il ginecologo durante la prima visita avrà bisogno di porre alcune domande: a che età è arrivata la prima mestruazione e la data dell’ultima; se il ciclo mestruale è regolare o irregolare e se le mestruazioni sono abbondanti o dolorose; se la paziente ha subito interventi chirurgici o se prende farmaci; se fuma, se ha particolari disturbi e se segue una corretta alimentazione.
Inoltre, desidera conoscere anche la sua storia familiare: se fra i parenti più stretti ci sono stati casi di tumore alla mammella, all’ovaio o all’utero oppure casi di ictus o di trombosi, nonché un’eventuale predisposizione per le malattie cardiovascolari tra i genitori. Queste informazioni sono molto importanti per esempio in caso la paziente volesse iniziare ad assumere la pillola anticoncezionale o un altro contraccettivo ormonale.

COME SI SVOLGE LA VISITA?

La visita ginecologica prevede l’osservazione dei genitali esterni (per individuare la presenza di eventuali infiammazioni) e dei genitali interni per esaminare le pareti della vagina e il collo dell’utero (utilizzando un piccolo strumento che viene inserito in vagina, lo speculum) e valutare la forma e il volume dell’utero e delle ovaie.
Eseguirà quindi un’ecografia con un’apposita sonda transvaginale. Si tratta di un esame indolore che consente di “fotografare” l’utero e le ovaie, utilizzato anche in gravidanza per valutare lo sviluppo del bambino.

DOPO IL PRIMO RAPPORTO?

Se non è stata già effettuata in precedenza, una visita ginecologica diventa indispensabile dopo il primo rapporto sessuale. Anche se non si nutrono timori per un’eventuale gravidanza o problemi di altro tipo, un controllo generale dell’apparato riproduttivo (integrità della mucosa vaginale, stato e posizione dell’utero, conformazione delle tube di Falloppio, caratteristiche macroscopiche delle ovaie) è importante per tutelarsi da disturbi più gravi in seguito.

COS'È IL PAP TEST?

Il Pap test è un esame che è bene iniziare a fare subito dopo aver cominciato ad avere rapporti sessuali. Questa semplice procedura, infatti, serve a evidenziare la presenza di eventuali anomalie delle cellule del collo dell’utero: oltre a permettere una diagnosi precoce di tumori della cervice uterina, consente di mettere in evidenza alcuni tipi di infezioni.

PREZZI

Visita ginecologica con ecografia 110€
Visita ostetrica con ecografia 110€
Visita ginecologica con ecografia e Pap test 140€

Ginecologia e Ostetricia
Ginecologia e Ostetricia
Call Now Button