fbpx

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

L’obiettivo principale di una visita neuropsichiatrica è quello di conoscere il bambino e l’adolescente nei diversi contesti di vita e stendere quindi un profilo individuale multidimensionale, che possa approfondire le caratteristiche cliniche e le specificità di funzionamento proprie dei disturbi dello spettro autistico: le abilità di linguaggio, il profilo neuropsicologico (livello intellettivo, funzioni esecutive, ecc.) e come la persona risponda alle richieste provenienti dall’ambiente.

Il profilo multidimensionale permette di evidenziare non solo le criticità, ma anche le potenzialità del bambino/ragazzo che diverranno la base sulla quale costruire il progetto psicoeducativo e di vita

PRESTAZIONI ESEGUIBILI

– Visita e valutazione neuropsichiatrica per minori e adulti
– Psicoterapia per minori, adolescenti e adulti.
– Trattamento farmacologico
– Terapia quantica
– Test di epigenetica
– Thetahealing basic dna

PATOLOGIE TRATTATE

BAMBINI
  • enuresi
  • fobie
  • disturbi dell’attaccamento
  • dell’apprendimento (disturbi dell’attenzione, iperattività, bullismo)
ADOLESCENTI
  • problematiche legate all’immagine corporea all’uso di alcol e droghe
  • disturbi alimentari
  • relazioni con i pari
  • elevata conflittualità con la famiglia
  • difficoltà scolastiche
Quando e perché fare una visita neuropsichiatrica infantile ?

Sono molte le problematiche per cui è consigliato sia da pediatri che da medici di base di recarsi da un neuropsichiatra infantile.

In alcuni casi i genitori da soli potrebbero non comprendere l’insorgenza della necessità di rivolgersi ad un neuropsichiatra infantile, ma conoscendo il proprio figlio potrebbero accorgersi di comportamenti insoliti del proprio bambino rispetto alla sua normalità, come ad esempio la manifestazione di un deficit d’attenzione con o senza iperattività (spesso evidenziato da insegnanti ed educatrici se il bambino si trova alla scuola materna o alle elementari), disturbi di tipo compulsivo come lo svolgimento di un’azione senza apparente spiegazione, lavarsi continuamente le mani ad esempio, disturbo oppositivo-provocatorio, autismo, ritardo nell’apprendimento, cefalea, disturbi del sonno, cambiamenti radicali di comportamento e insorgenza di psicosi, ansie, paure mai manifestate prima.

Inoltre il neuropsichiatra dovrebbe essere consultato in caso di prematurità, sofferenza pre-perinatale, disturbo psicomotorio e del linguaggio, in presenza di sindromi genetiche, epilessia e disturbi alimentari, frequenti in età adolescenziale come bulimia e l’anoressia.

E' una specialista che opera da sola?

Lo specialista in Neuropsichiatria Infantile, si avvale, nel suo operato, della collaborazione di un’équipe multidisciplinare composta da psicologi dell’età evolutiva, educatori professionali, logopedisti e terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, che accolgono e seguono il bambino nel percorso diagnostico e terapeutico, condividendo gli obiettivi.

Quali sono i principali disturbi trattati?

Il neuropsichiatria infantile si occupa delle patologie neurologiche e psichiatriche in età evolutiva come disturbi del linguaggio e dell’apprendimento, disturbi della coordinazione motoria, difficoltà psicomotorie, ritardi mentali, autismo, disturbi del movimento, disturbi emozionali e comportamentali, disturbi dell’attenzione, disturbi alimentari.

PREZZI

Valutazione neuropsichiatrica | 130€

Seduta neuropsichiatrica | 75€

Neuropsichiatria infantile
Call Now Button